Ancora un testo “da rivoltare”

Vogliamo provare con Palazzeschi? Aldo fu un autore divertente e versatile, ironico, basta guardare il titolo di questa poesiola che, come un’altra simile ARA MARA AMARA, ha un evidente valenza fonico–enigmistica, totalmente slegata dal testo e comunque assolutamente nonsense: ORO DORO ODORO DODORO In fondo al viale profondo è la nicchia gigante Ch’è cinta dagli alti cipressi. La statua fu … Continua a leggere

La paura e il pauroso

Ricordate gli acrostici espansi? Se non è così puoi andare alla pagina di riferimento, nell’elenco in basso a destra. Eccone uno molto bellino perché si descrive la causa e chi subisce questo sentimento. Autore La rana d’oro Per spaventarti ti fa visita Al buio si cela silenzioso Uomo Nero è il suo nome Rimane immoto nell’oscurità Annusi la presenza e … Continua a leggere

Ricordi di scuola

Tra i tanti ne pubblico uno, stamani mi sento romantica, erano gli anni in cui “imperversava” Moccia e allora la citazione ci stava: Acrostico espanso a tema Amore è gioia e dolore e non solo per la rima. Legge eterna dell’amore è il contrasto tra luce e ombra Felicita’ e tormento Altalena continua: certezza e dubbio, Bacio e graffio, Eccesso … Continua a leggere

Carla, la nostra Gatta Colibrì

Che bello vedere che le parole giocattolo stanno regalando dei sorrisi. Oggi tocca agli acrostici espansi della Gatta Colibrì in questo caso non c’è nulla da risolvere, ricordate?  Siamo nell’ambito dei giochi linguistici, ma l’arricchimento lessicale, sintattico e semantico è garantito, proprio come nell’arte enigmistica. ACROSTICI  ESPANSI  R ancore e risentimento                                   S taccati dalla realtà , chiudi gli A ffiorano … Continua a leggere