Parise: poeta dei cinque sensi

 “ La poesia va e viene, vive e muore quando vuole lei, non quando vogliamo noi, e non ha discendenti”. Goffredo Parise E siamo di nuovo alla prosa poetica. Francesco Mencacci, direttore della Scuola Carver di Livorno, è innamorato di Parise; mi dichiara umilmente, “non ho l’esclusiva, ho solo il piacere di condividere la bellezza di un autore che ci … Continua a leggere

Christian Bobin

“Ci sono poche parole a questo mondo che non siano segretamente velate di malinconia ed è una gioia senza pecche scoprire un’anima pura. Sono anime che somigliano ai primi libri dei bambini: contengono poche parole e sono piene di colori.” E’ il “poeta” della grazia, è il menestrello triste del dolore; ringrazio il mio amico Alessandro Scarpellini che me lo … Continua a leggere

La prosa poetica di Dario Voltolini

Non conoscevo Dario Voltolini, mi ero ripromessa di leggere  Sotto i cieli d’Italia  scritto a quattro mani con Giulio Mozzi, la Scuola Carver mi ha dato l’opportunità di avvicinarmi a lui attraverso due stralci tratti da Le scimmie sono inavvertitamente uscite dalla gabbia  e Pacific Palisades. Dei due, quello che mi ha incuriosito di più è il secondo tratto da … Continua a leggere

Dino Buzzati

E’ uno dei miei autori preferiti, me lo fece conoscere una collega di scuola, che ancora ringrazio, tanti anni fa e da allora non l’ho mai abbandonato. Approfitto del fatto che oggi la Scuola Carver, una prestigiosa scuola di scrittura di Livorno ( la mia città) ne ricorda il magistero con “una stanza letteraria” di Michele Vaccari. Tra i racconti … Continua a leggere

Che non si muore per amore…

Ritorno su questo tema universale, eterno, che non conosce latitudini o confini. Mi terrà impegnata per un po’, ma mi porta a conoscere altre anime sensibili, altri poeti, altri mondi; stamani mi sono imbattuta in Andrew Faber. Lo voglio conoscere meglio come Miguel Hernandez, Mario Benedetti, Antonia Pozzi, Louis Aragon e tanti altri. Ho letto per voi una poesia di … Continua a leggere